La descrizione aziendale: la base per la strategia dei contenuti

Può sembrare scontato, ma non lo è affatto. La mia esperienza di consulenza aziendale mi conferma che quando è ora di farsi dare i contenuti da mettere sul web o in qualunque altro formato utile per il marketing, molti professionisti,  imprenditori o titolari di attività faticano ad esprimersi, faticano a mettere in ordine i concetti, a scegliere quelli prioritari, faticano a scegliere gli aggettivi con cui contraddistinguere la propria attività, il proprio prodotto, il proprio cliente ideale, il proprio cliente reale e abituale, faticano persino a descrivere il proprio marchio, a spiegare a cosa si sono ispirati per l’ideazione di una nuova linea. Faticano e si rivelano, a seconda dei casi, timidi, impacciati, oppure semplicemente impulsivamente disordinati nell’esprimere i concetti. Si tratta di pochi concetti, quelli chiave.

Quando si scrive la presentazione aziendale, si ha una occasione unica per definire la brand identity e gettare le basi della strategia di brand building.

Che le righe siano poche o tante, si ha l’opportunità per dire, tutte insieme in unico documento:

  • Qual’è il nome ed il logo dell’azienda, che significato ha, a cosa o chi si è ispirato, delineando di fatto i concetti chiave di marketing del brand e individuando parole chiave memorabili;
  • Quando è nata l’azienda e come si è evoluta con i suoi prodotti o servizi principali, storie di successo e cambiamenti, identificando, di fatto indirettamente il cliente storico nella sua evoluzione;
  • Qual’è la mission, quindi identificando di fatto, indirettamente il potenziale cliente a aprendo la prospettiva a sviluppi futuri;
  • Come è strutturata l’azienda o quali sono i fondatori e principali collaboratori, dando indirettamente informazioni ai potenziali investitori e aprendo lo scenario a future alleanze o partnership;
  • Qual’è o quali sono le foto simbolo dell’azienda, dando quindi indirettamente la dimensione del business aziendale in termini di grandezza, modernità, internazionalizzazione, aspirazioni.

Tutti questi sono i messaggi che si possono includere in una “semplice” descrizione aziendale. Di fatto, si gettano le basi della strategia di contenuti e comunicazione da seguire e sviluppare.

Un ruolo fondamentale lo giocano gli aggettivi scelti per ogni concetto, i verbi e le congiunzioni. Ogni concetto sarà generatore di immagini e associazioni mentali nel lettore, potenziale cliente, concorrente o investitore.

La descrizione della società rappresenta quindi una fondamentale mappa nella definizione di una strategia di contenuti di un piano di marketing ed è importante spendere il tempo necessario per scriverla con consapevolezza.

Pubblicato da ChiM

I am a document and digital specialist, a writer and a designer.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: