Quanto costa scrivere

Quanto dovrebbe valere scrivere nella società del content marketing, in altre parole il marketing realizzato tramite la creazione e gestione di contenuti?

Il web pullula di siti che pubblicano post – articoli-, sui propri blog – rubriche online -, nella speranza di attirare visitatori, aumentando i cosiddetti lead, tenendo viva l’attenzione del potenziale cliente, sperando di passare, nel funnel – canale del marketing -, dalla client acquisition alla conversion, cioè dall’interessamento all’acquisto da parte del cliente. Molti regalano e-book per assicurarsi la registrazione di una e-mail ed espandere la mailing list, strumento primario del marketing classico.

In questo contesto, la professione dello scrittore è diventata richiestissima. Di che tipo di scrittura si tratta?

Si tratta solitamente di articoli di 1000 – 1500 parole per circa cinque minuti di lettura veloce, scritti secondo le regole dei SEO – cioè ripetendo parole ed espressioni chiave per l’indicizzazione sui motori di ricerca -, ripetendo i concetti in un certo ordine, con un linguaggio, ora chiamato tone, solitamente abbastanza informale, in grado di instaurare un rapporto diretto e ravvicinato con il lettore. Nulla a che vedere con un essay, una dissertation, un resumé o un articolo di inchiesta giornalistica tradizionale, corredati da bibliografia o citazione delle fonti.

Questo tipo di articoli, nella loro immediatezza e semplicità, richiede un ottimo lavoro di sintesi ed uno stile in grado di coinvolgere senza scadere in un troppo colloquiale tutoyer e senza troppe ellissi del verbo. Non ci si improvvisa scrittori nemmeno per questo tipo di scritti, che spesso vengono sottovalutati e svalutati dal committente come un copia-incolla aggiustato “alla meno peggio” da altri. “Copia-incolla è la funzione statisticamente più usata sul pc” ho sentito argomentare da un potenziale committente.

Oltre ai post, che rappresentano per la loro struttura e caratteristiche quasi un nuovo genere letterario, ci sono gli e-book e le tesi di laurea.

L’e-book invece avrà il tono del sito web di riferimento, quindi la presentazione dei contenuti può essere più agevole e comunque un e-book consta di solito di una decina di pagine.

Quanto dovrebbe costare scrivere un libello? E una tesi di laurea? Sono domande a cui si risponde con una domanda di ritorno: perché un laureando non vuole fare la fatica di scrivere la propria tesi? La risposta è semplice: perché non è un lavoro di grossolano copia-incolla, ma un lungo e raffinato lavoro di ricerca, lettura, selezione e sintesi, con qualche “taglia-e-cuci” qua e là, che non si può compiere al di sotto di certe cifre minime.

Infine, oltre ai lavori di scrittura, ci sono i lavori di correzione di bozze, laddove per correzione, ormai, non si intende più solo il proofreading – l’individuazione dei refusi -, ma anche la ristrutturazione sintattica e semantica dei concetti. Mi capita quotidianamente di fare ristrutturazione per la scrittura dei testi dei siti web: il cliente esprime il concetto con le proprie parole ed io lo traduco in un testo fruibile per il web. Alla fine, il cliente, coinvolto attivamente nel processo di creazione, si rende conto di quanto tempo sia necessario per enucleare pochi concetti, quelli giusti, da esprimere col tono più adeguato.

Mi fermo qui, perché, se dovessi fare un discorso approfondito, dovrei invitare a riflettere su quanto possa costare scrivere di tematiche tecniche e giuridiche per le quali serve una specifica preparazione. Quanto costa o dovrebbe costare la pagina di un avvocato, di un commercialista, di un consulente tecnico?

Quanto dovrebbero costare quindi tutti questi servizi di scrittura? Per fortuna dei clienti, esistono freelance ad ogni prezzo su piattaforme come Fiverr, per cui è davvero possibile avere produzione di contenuti a poche decine di euro.

L’obiettivo di questo mio articolo, in definitiva, non è individuare un giusto valore assoluto per i servizi di scrittura, ma indurre i committenti a riflettere sul lavoro effettivamente commissionato e su quello che comporta il lavoro redazionale.

Immagine: ChimWeb

Pubblicato da ChiM

I am a document and digital specialist, a writer and a designer.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: